• mag

    12

    2018
  • 248

Masci RC5: Commemorazione 11 maggio 1917 per ricordare l’affondamento del piroscafo Verona

Una toccante cerimonia commemorativa si è svolta alla foce del torrente Calopinace per ricordare l’affondamento del piroscafo Verona.

Il transatlantico con oltre tremila soldati a bordo diretti a Tripoli, fu silurato da un sommergibile tedesco alle ore 12.00 dell’11 maggio 1917 appena uscito dal porto di Messina.

Z

Affondò nel giro di un’ora portando negli abissi oltre 800 persone.

Le restanti si salvarono a bordo delle scialuppe di salvataggio, dei mezzi di soccorso e, soprattutto, delle barche dei pescatori reggini che accortisi dell’attacco, immediatamente partirono per salvare i naufraghi pur consapevoli dei rischi a cui andavano incontro per la presenza della gigantesca nave alla deriva. 

Uno dei soccorritori, il settantenne Matteo Gatto, morì fra i flutti mentre salvava i militari in acqua dopo aver portato a riva in due distinte azioni 30 superstiti.

Durante il terzo intervento infatti la barca si capovolse e fu risucchiata dal vortice del piroscafo in affondamento.

Per ricordare il suo sacrificio e quello di tanti altri “pescatori di uomini”, il Comune rappresentato dal sindaco Giuseppe Falcomatà e la Lega Navale, col suo presidente Sandro Dattilo, hanno voluto organizzare la manifestazione con la deposizione in acqua di una corona di fiori e la “Chiamata delle barche” che parteciparono al salvataggio di cento anni fa.

Un particolare significativo per la nostra comunità, è la presenza nell’elenco dei pescatori-soccorritori citati dal prof. Agazio Trombetta di Pasquale Salazzaro, bisnonno della nostra Tiziana

Un filo sottile di generosità e altruismo lega generazioni distanti di reggini.

Vogliamo sentirci eredi di una tradizione nobile composta da gente modesta, umile e perbene che di fronte alle tragedie del medesimo mare non ha voltato le spalle allora come non le volta oggi.

Per questo motivo, come comunità, abbiamo deciso di essere presenti in divisa.

Per rendere onore ai caduti e per riaffermare la volontà di servizio scelta responsabilmente.

PHOTOGALLERY

Ultimi articoli
Categorie
Archivi
Tag