• ott

    12

    2018
  • 178
Festa delle Comunità - Spoleto

Festa delle Comunità - Spoleto

1200 Adulti Scout del MASCI, a Spoleto, per “dare parola alla Speranza” .

Dal 12 al 14 ottobre prossimi la città di Spoleto sarà pacificamente invasa da più di 1200 Adulti Scout del MASCI (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani) in rappre- sentanza di 191 Comunità. Il MASCI, a Spoleto, vivrà la Festa delle Comunità - elemento fondante di incontro, di condivisione, di azione e di educazione permanente degli Adulti Scout sul territorio - in un clima gioioso, e allo stesso tempo coinvolgente, per condividere progetti, esperienze, per cantare e giocare insieme. Per esplorare la bel- lissima e accogliente città di Spoleto, ricca di arte e di panorami emozionanti, per as- sistere a spettacoli e per ascoltare il messaggio di significativi Testimoni del nostro tempo.

Un’occasione anche per rafforzare le motivazioni di servizio personale e comunitario degli Adulti MASCI verso il Prossimo, dell’impegno come testimonianza civile e cristiana, deivaloridelMovimento.“ConilcuoreelamenteapertiallaSperanza,aduna Speranza da costruire e perseguire giorno dopo giorno, con passione e fiducia verso gli Altri ” come ha dichiarato la Presidente del MASCI Sonia Mondin che prosegue “...Si tratta di un evento in cui le Comunità, in un contesto di festa e d’impegno, parleranno e raf- forzeranno la dimensione della Speranza che motiva e presiede la loro azione sul territorio. C’è tanta voglia di fare nel MASCI, di dare concretezza alla Speranza e alle Speranze delle Persone.”

Venerdì 12 ottobre, dopo il ritrovo dei partecipanti, alla presenza dell’ Arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo e del Sindaco di Spoleto dr Umberto De Augustinis, di Gianfranco Cattai e di Paola Dal Toso (rispettivamente presidente di Focsiv-coordinatore di Retinopera e Segretaria Generale della Consulta nazionale delle aggregazioni laicali) le Comunità“ si racconteranno”, condividendo il loro im- pegno sui temi che sono stati al centro del programma triennale del MASCI 2017/2019 (Attenti e sensibili al cambiamento, Nuovi stili di vita, Nuovo umanesimo, Cul- tura dell’accoglienza, Le dimensioni del servizio, Essere testimoni di Fede). Alla fine della giornata, una cena con specialità regionali accoglierà tutti i partecipanti. La serata sa- rà animata anche danze e giochi di Artisti di Strada.

Sede Nazionale Via V. Picardi, 6 - 00196 - Roma Membro ISGF

 

 M.A.S.C.I. Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani tel/fax +39 06 8077047 sede@masci.it - www.masci.it

Sabato 13 ottobre l’economista Luigino Bruni, Stefano Cavallini e Franco Vaccari daranno una loro testimonianza sul tema “ Vivere il cambiamento guardando al futuro con speranza”. Nel pomeriggio, l’incontro con Spoleto: con la sua cultura, con la sua arte, con le sue tradizioni, con i prodotti agroalimentari e del suo artigianato . So- prattutto, l’incontro sarà tra e con la Gente di Spoleto per testimoniare e condividere i valori dell’accoglienza del dialogo, dell’ascolto e dell’accoglienza del MASCI.

Domenica 14 ottobre, vi sarà l’intervento del regista Pupi Avati e le testimonianze , sempre sul tema del coraggio e della concretezza della Speranza nel mondo di oggi, di Suor Elisabetta Brescinani, Vincenzo Linarello e Giulia Pigliucci.

La Festa delle Comunità si chiuderà dopo la messa in Duomo, alla presenza di rap- presentanti delle associazioni scout cattoliche, con la consegna di alcuni segni e con la conferma della voglia di “ giocare” concretamente la propria vita al servizio degli altri.

                                    **************************

Profili dei testimoni

- Suor Elisabetta Brescinani, suora operaia che condivide pienamente la dimensione del lavoro ( lavora alla Cooperativa Esercenti farmacie di Brescia) per testimoniare in essa, “operaia tra gli operai” il messaggio di Cristo

- Vincenzo Linarello, Presidente di GOEL, una lunga esperienza di lotta concreta alla disoccupazione e alla malavita organizzata in Calabria, culminata nell’Alleanza con la Locride e nella fondazione di cooperative impegnate con successo nei settori della moda eco-etica con il marchio Cangiari, dell’agricoltura biologica e della biocosmetica.

- Stefano Cavallini, ideatore e sostenitore del progetto “Ovale dietro le sbarre” per favorire l’inserimento del rugby agonistico nelle carceri, quale strumento di reinserimento sociale e di crescita personale.

- Franco Vaccari, psicologo, docente di psicologia impegnato nella formazione e nella ricerca nel campo, edito- rialista e autore di numerose pubblicazioni e anche instancabile animatore dell’associazionismo cattolico im- pegnato sui temi della pace e della costruzione di una cultura della pace, dell’ecumenismo e del dialogo inter- religioso.

- Giulia Pigliucci, ufficio stampa FOCSIV, da circa 30 anni si occupa di comunicazione per associazioni e organismi non governativi; ha raccontato e testimoniato la vita di tante persone che fuggono dalla fame, dalla povertà dalle guerre, incontrate nei campi profughi e rifugiati allestiti in vari Paesi dell’Asia e dell’Africa. Recentemente si è recata in Etiopia per il corridoio umanitario che ha portato in Italia 113 uomini, donne e bambini eritrei, somali e sud sudanesi

Michele Pandolfelli – Direttore Strade Aperte

ALLEGATI

Manifesto.jpeg
Immagine JPEG, 807.41 KB

PHOTOGALLERY

Ultimi articoli
Categorie
Archivi
Tag